Cosa succede alla Cessione del Quinto se cambi lavoro?

Cosa succede alla Cessione del Quinto se cambi lavoro?

La Cessione del Quinto è una forma di finanziamento molto sicura e richiesta, perché è comoda ed è facile ottenerla se hai un contratto a tempo indeterminato per un’azienda pubblica o privata.     È una tipologia di prestito garantito a tasso fisso e a rimborsare il debito è il tuo datore di lavoro attraverso la trattenuta della rata direttamente in busta paga (massimo un quinto dello stipendio mensile).

Perché cambiare lavoro influisce sulla Cessione del Quinto?

Quando attivi una cessione del quinto, il ruolo della tua azienda è cruciale perché garantisce la puntualità e la regolarità dei pagamenti.
Questa tipologia di finanziamento è legata a doppio filo alla sicurezza della tua posizione lavorativa.

Cambiare lavoro con una cessione del quinto in corso, potrebbe compromettere la sostenibilità del prestito stesso.
Quando si cambia lavoro, l’azienda o l’istituzione per cui si lavora non è più sottoposta agli obblighi presi con la banca o l’istituto finanziario con cui si ha sottoscritto la cessione del quinto.
La nuova posizione lavorativa, potrebbe non rispettare i parametri necessari della precedente. Anche il contratto potrebbe diventare un problema qualora non fosse a tempo indeterminato e della durata utile a estinguere il debito.

Come gestire il cambio lavoro

Con il cambio ad un nuovo lavoro come in caso di dimissioni, bisogna subito comunicare alla Banca o all’istituto di credito con cui si ha sottoscritto la cessione del quinto, che c’è stato un cambio di datore di lavoro.

A questo punto sarà cura dell’ente creditizio di notificare al nuovo datore di lavoro la sussistenza del prestito. Il TFR viene quindi passato al nuovo datore di lavoro rimanendo al contempo legato alla cessione del quinto.

La Cessione del Quinto è coperta da polizza assicurativa

La Cessione del quinto è una forma di prestito garantita per legge, e vi è l’obbligo di sottoscrivere una polizza rischio impiego.

Se rimani senza lavoro, interviene dunque la compagnia assicurativa, coprendo le rate del prestito.
Tuttavia, si deve verificare almeno una delle circostanze previste nella polizza e le tutele garantite dall’assicurazione possono cambiare in base agli eventi.

Vuoi saperne di più?

Richiedici un preventivo personalizzato!

Clicca qui e ti risponderemo in tempi brevi.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #934090;background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}

Siamo qui per aiutarti.

Compilando il seguente modulo sarai ricontattato a stretto giro dal nostro staff, che sarà felice di rispondere a tutte le tue domande e aiutarti a ottenere ciò di cui hai bisogno.

Sei un Pensionato?

Ecco cosa devi sapere per accedere alla Cessione del Quinto:

Siamo qui per aiutarti

Compila il modulo SENZA IMPEGNO e un nostro esperto troverà la soluzione ideale per te:

[hubspot type="form" portal="4610979" id="5d8fb828-b112-4ce8-a58f-2b69c9ca2228"]

Sei un Dipendente Parapubblico?

Ecco cosa devi sapere per accedere alla Cessione del Quinto:

Siamo qui per aiutarti

Compila il modulo SENZA IMPEGNO e un nostro esperto troverà la soluzione ideale per te:

[hubspot type="form" portal="4610979" id="5d8fb828-b112-4ce8-a58f-2b69c9ca2228"]

Sei un Dipendente Pubblico o Statale?

Ecco cosa devi sapere per accedere alla Cessione del Quinto:

Siamo qui per aiutarti

Compila il modulo SENZA IMPEGNO e un nostro esperto troverà la soluzione ideale per te:

[hubspot type="form" portal="4610979" id="5d8fb828-b112-4ce8-a58f-2b69c9ca2228"]

Sei un Dipendente Privato?

Ecco cosa devi sapere per accedere alla Cessione del Quinto:

Siamo qui per aiutarti

Compila il modulo SENZA IMPEGNO e un nostro esperto troverà la soluzione ideale per te:

[hubspot type="form" portal="4610979" id="5d8fb828-b112-4ce8-a58f-2b69c9ca2228"]