CESSIONE DEL QUINTO PER PENSIONATI

Un prestito sicuro, flessibile e senza vincoli per dare vita ai tuoi progetti.

  • Finanziamento mirato e libero, di entità e durata variabile.
  • Nessun vincolo né obbligo di motivazione.
  • Agevolazioni speciali per pensionati INPS, ex-INPDAP, ex-ENPALS e ENASARCO.
  • Età e trattamento previdenziale incidono sull’importo e tempi di rimborso.

 

Veloce

Basta lo stipendio o la pensione:
nessun’altra garanzia

Comodo

Basta lo stipendio o la pensione:
nessun’altra garanzia

Semplice

Basta lo stipendio o la pensione:
nessun’altra garanzia

Sicuro

Basta lo stipendio o la pensione:
nessun’altra garanzia

Richiedi un preventivo gratuito

Richiedi un preventivo gratuito

Chiamaci al numero 0423715976 o scrivici su Whatsapp

Chiamaci al numero 0423715976 o scrivici su Whatsapp.

Un prestito facilissimo

Informazioni e consigli per ottenere un prestito su misura

Vuoi capire come si ottiene in concreto il finanziamento da cessione del quinto? Spetta proprio a te, all’occorrenza, il compito di indicare al concedente la cifra di cui avrai bisogno. Al resto provvederà la controparte tenuta a controllare, prima firma del contratto, le garanzie offerte dal richiedente.

Assicurazione, garanzie e spese per il tuo prestito

Rispetto all’ipotesi di morte prematura del pensionato, l’ente erogante è coperto da una ampia formula assicurativa, interamente a suo carico e regolata in base alle norme vigenti. Interessi, spese fisse di istruzione della pratica e commissioni sono le voci che pesano sul computo generale del finanziamento

Finanziamenti sicuri con il Quinto.net

Grazie all’apposita convenzione riservata a pensionati INPS, ex-INPDAP, ex- ENPALS e ENASARCO per la concessione di prestiti agevolati, potrai finalmente realizzare oggi i tuoi progetti.

VOGLIO UN PREVENTIVO

Il finanziamento a tasso zero

Requisiti

•  Pensione di anzianità, di vecchiaia, di reversibilità, di invalidità, di inabilità
•  Non Assegni sociali, pensioni con più titolari e inferiori a 514 €

Documenti

•  Dichiarazione quota cedibile dell’ente previdenziale.
•  La CU relativo all’anno precedente
•  Un documento di identità
•  Tessera sanitaria o codice fiscale

Rata

•  In base alla dichiarazione quota cedibile
•  Trattenuta e versata direttamente dall’ente

Durata

•  Tra i 36 e i 120 mesi,
in base alle esigenze del cliente